Perde l’umanità

Perde l’umanità

legata al dio denaro,

legata alla smania di conquista, arrivista

Perde l’umanita

che si finge credente

ma di sacro non ha niente.

La voce della gente

troppo spesso diventa assente

non si sente.

Ci illudiamo di essere liberi

(la libertà, è ben altra cosa).

Ci curiamo, superficialmente

del nostro ristretto spazio

tanto al mondo,

ci penserà qualcun altro.

Perde l’umanità

Annunci

Se guardi oltre 

Distante sembravi

da non riuscire a parlare, 

da guardarti e tremare. 

Sei dolcezza che cammina

con un sorriso disarmante, 

fissarti negli occhi è viaggiare, 

verso un altro continente

in un istante. 

Hai scardinato le mie barriere 

riattivato il cuore, gli hai dato tono. 

Sorrido e sorridi di nuovo 

e questo è splendido 

dopo il frastuono. 

Siamo qui per l’amore 

Ricordo er momento

in cui m’hai presa per mano,

li, su un prato, er nostro primo bacio 

non curanti der mondo

che troppo spesso parla invano, 

non capisce, che l’amore

è n’sentimento, mai n’reato.

In ogni sua forma e colore 

è ciò a cui puntiamo. 

Quella sera in aeroporto 

sapevo d’esseme n’guaiata,

eppure non me dico

de avè fatto na’ cazzata.

Tu sei tutta vita

che me scorre nelle vene

so felice, addirittura, d’esse smielata. 
La vita va vissuta

io l’avevo frenata. 

CREDO

 

Il tempo che ci attraversa
ci conduce a ciò che siamo
scorre sul viso, su un palmo di mano.

Chi attraverso un credo
prova a leggersi dentro,
chi è ateo, a suo modo
stringe una propria fede
ha un inerente moto interno,
in cui ripone fiducia.
Si fonda su questo
il firmamento nel cervello,
nel cuore,nelle ossa.
È un qualcosa che ci sprona
quando si accende la spia,
della parola sosta.

Siamo parole
silenzi,confessioni
Siamo i nostri sorrisi,i pianti
siamo emozioni.

Sterilmente,
condanniamo il colore della pelle
un orientamento
una religione,
ma l’amore
è qui in molti modi
non ha nodi,
non dovrebbe.

Non diffidiamo
di un mondo a noi ignoto
perde,chi lascia
che a vincere sia il vuoto.

Spesso,
il contatto è arricchimento,
un bagaglio in questa vita
che rassomiglia a un treno in corsa.

Teniamoci stretti i momenti,
i sentimenti
gli smarrimenti.

Solo paralizzandoci
ne usciremo perdenti.